Curriculum Vitæ

Curricula 2017-10-04T17:01:57+00:00

Da sempre e per sempre

La grande passione per la musica e l’elettronica non sono mai venute meno. Negli ultimi 35 anni, a più riprese ed in differenti occasioni, ho collaborato con musicisti, gruppi teatrali, manager ed organizzatori. In queste occasioni ho operato come fonico, come light designer, come tecnico video…
Insomma, ho avuto modo di lavorare con alcuni fra i più grandi artisti italiani, e ne sono orgoglioso. Spero non finisca mai.

Oggi mi occupo di…

Ho approfondito la gestione di sistemi ecommerce basati sui pacchetti “open source” o quasi, come Prestashop e Magento. Analisi dei moduli, personalizzazione, analisi dei prodotti e definizione di tutto il necessario per ottenere il massimo risultato nelle vendite, attività detta SEO (search engine optimizer). I risultati ottenuti sono molto validi, i clienti hanno avuto buoni fatturati.
Ho lavorato anche ad analisi e progetti di marketing virale attraverso i social network.

2012 — Report – RAI Tre

Sono stato intervistato per discutere, con la giornalista Stefania Rimini, le trappole insite nell’utilizzo dei social network, Facebook sopra tutti, e tutti gli aspetti legati alla privacy dei dati nonché dei servizi acquistabili attraverso Facebook.

2005-2010 — Comune di Misano Adriatico

Ho progettato e realizzato il portale del Comune di Misano Adriatico, con tutti i siti dei diversi servizi (turismo, biblioteca, lavori pubblici…), ottimizzando tutto per la certificazione CNIPA (Legge Stanca). Fino al passaggio ad altra azienda, il sito è stato uno dei più completi ed innovativi a livello nazionale.

2002-2009 — Belletti Editore

Editore specializzato in cartografia geografica, per il quale ho realizzato un reparto che, attraverso campagne di direct marketing, ha portato un aumento del 350% nella vendita di prodotti cartografici personalizzati ad uso promozionale. Nel 2002 ho realizzato il loro primo ecommerce, in esercizio fino a fine 2010. Nel 2011 ho realizzato un sito specializzato nella presentazione e realizzazione di prodotti promozionali, pubblicizzato attraverso campagne di newsletter.

2001 — Associazione Industriali Rimini

Sono stato docente in un corso corso finanziato dalla CEE. Materia d’insegnamento: web marketing e tecniche avanzate di promozione dei siti web. Il corso specialistico era destinato a 20 ragazze disoccupate o in via di occupazione, come parte di un progetto comprendente anche altre materie.

1995-2005 — Sfera srl

Per l’Azienda, ora inglobata dal Gruppo Cremonini SpA, ho progettato e realizzato il sito Internet, che ha vinto un Premio SMAU per il commercio elettronico BTB e sono rimasto, fino all’accorpamento con il nuovo Gruppo, il tecnico di riferimento per il settore web.

1997-1999 — SGM

Sono stato Product Manager per questa azienda allora di primaria importanza nazionale nel settore delle luci e delle tecnologie per l’illuminazione nello spettacolo. Sono stato uno dei creatori dei mixer luci serie Studio, di ottimo successo commerciale e tutt’ora in produzione; ho rinnovato tutta l’immagine aziendale e tutti i cataloghi. Per tutti i tipi di fari ho lavorato alla realizzazione di filtri immagine (gobos) sia nel tipico modello in metallo che in materiale dicroico con soggetti tridimensionali, realizzando anche la grafica.
Ho scritto tutti i manuali di istruzione (in italiano ed inglese) per i nuovi modelli nati sotto la mia direzione e riscritto tutti i precedenti per adeguarli alle nuove normative e renderli più comprensibili. Inoltre ho introdotto la loro realizzazione attraverso i nascenti sistemi di stampa digitale, ottenendo maggiore qualità e notevole riduzione dei costi.
Ho curato la pubblicità sia italiana che estera e collaborato alla realizzazione delle fiere di settore in tutto il mondo.

1996 — Applicando

Per quella che al tempo era la più importante testata italiana per gli utenti di computer Apple, ho eseguito test sulle novità hardware e software e scritto le recensioni. Un lavoro interessante, che è cessato per il cambio di direttore della rivista.
Da allora ho collaborato ad altre testate nazionali e locali.

1989-1993 — Tecnograph

Ho creato Tecnograph (no, non è un errore, tecno è un latinismo non un inglesismo), una mia azienda inizialmente dedicata al disegno tecnico (CAD) e progettazione di circuiti stampati, convertita nel 1991 alla grafica pubblicitaria e service di grafica, chiusa a fine 1993 per operare come freelance.

1987-1989 — DDR – Design Develop & Research (Gruppo Galanti/Generalmusic)

Sono stato assunto con un contratto formazione-lavoro come assistente progettista di apparecchiature elettromusicali con specializzazione in elettronica digitale (nello specifico applicata ai mixer audio professionali) e attività legate all’aspetto tecnico dei grossi eventi spettacolo (concerti in stadi, palasport, teatri ecc.). Purtroppo ancora non sapevo che i contratti formazione-lavoro erano delle trappole, così lasciai l’università per gettarmi nel lavoro “vivo”. Mi scelsero perché avevo già usato, per alcuni concerti, come fonico, i loro prodotti. E mi astenni dall’evidenziare i difetti.
Esilarante il capo progettista. La sua precisa domanda, al colloquio, dopo avere saputo che facevo già il fonico: “ma lei la conosce la Legge di Ohm?”

Al tempo il marchio LEM per il quale progettavamo rappresentava l’eccellenza italiana del settore ed era affiancato da un service fra i più quotati, LEM Professional Division. È stata comunque una grande esperienza di studio e di vita.

1985-1987 — Servizio Civile – Comune di Nonantola (MO)

Ho svolto il Servizio civile (sostitutivo a quello militare) presso l’Assessorato alla Cultura del Comune di Nonantola (MO), svolgendo attività in diversi settori. Sono stato coideatore, realizzatore e responsabile del laboratorio di informatica presso la scuola elementare comunale (progetto didattico per l’insegnamento del linguaggio Logo, in collaborazione con la Facoltà di Matematica dell’Università di Modena). Ho gestito anche la fonoteca e la ludoteca e collaborato con la biblioteca, nonché fornito assistenza tecnica per gli impianti per due edizioni dell’annuale fiera cittadina (il servizio durò 18 mesi, cui vanno aggiunti 17 mesi passati in attesa di destinazione…).