casa mia, Misano Adriatico (RN)
settembre 2006

Un corto, soli 11 minuti, realizzato nel 2006 dal regista Michele Bertelli.

In un gioco al rovescio, in cui l’illusione diviene realtà e viceversa, Giulia diventa adulta senza mai abbandonare la voglia di trasformare il mondo che la circonda divertendosi a far sparire o semplicemente spostando gli oggetti e le persone a lei vicine. Ma poi un giorno incontra Massimo e allora non desidera più che le cose cambino.

Fonica per una scena, ripresa audio volutamente con ambiente e rumori di strada in unica traccia, per mantenere l’attinenza con la scena.

  • Cast: Stefania Tamburini, Marco Bianchini, Elena Pasi
  • Screenplay – Michele Bertelli, Vincenzo Terlizzi
  • Luca Nervegna – Photography
  • Edda Valentini – Editing
  • Leonardo Monti – Set design
  • Catia Chiavarini – Costume design
  • Music: Fragments from: Tecno love song (Cocorosie), Natasha (Want One – R. Wainwright), Low light (Ovo – P. Gabriel)
  • Giancarlo Tonti – Sound
  • Vania Arcangeli – Producer
  • Production Tanimodi & Doc

parte tecnica

  • Mixer Yamaha Pro Mix 01
  • Microfoni Sennheiser BF530 Blackfire
  • Recorder Tascam CD-RW5000
  • Editing su Apple Macintosh
Dettagli Progetto

Competenze necessarie:

Categorie:

Per contatti compila il modulo